PROTOTIPAZIONE

La prototipazione rapida si differenzia dalle tecniche tradizionali di lavorazioni meccaniche perché mentre queste ultime operano per asportazione di materiale, ossia ottengono la forma voluta da un blocco all’interno della quale essa già esiste, le tecniche RP operano su una base concettuale inversa, ossia per addizione di materiale, con la possibilità di ottenere forme anche molto complesse, impossibili da realizzare con le lavorazioni tradizionali, semplicemente aggiungendo materiale strato per strato.

Le Tecnologie a nostra disposizione.

STAMPA 3D

FDM

Modellazione a Deposizione fusa

Questa tecnologia utilizza filamenti di materiale termoplastico, deposto su un piano di stampa da una testina.

Il materiale maggiormente utilizzato è l’ABS. I prototipi sono particolarmente resistenti e possono essere funzionali. Oltre all’ABS abbiamo la possibilità di utilizzare diversi polimeri: PLA, NYLON, PET, HIPS e molti altri anche caricati.

SLS

Selective Laser Sintering

La sinterizzazione laser fa impiego di polveri per la realizzazione del prototipo. Le polveri vengono poi localmente fuse per mezzo di un laser. Con questa tecnica si ottengono buone risoluzioni e robustezza meccanica del pezzo finito. I materiali più utilizzati sono: NYLON (PA12), ALUMIDE (Nylon caricato alluminio) e TPU.

SLA

Stereo Litographic Apparatus

La stereolitografia si basa sulla polimerizzazione di resine per effetto della luce.
La finitura superficiale del pezzo è di alta qualità ed è adatta sia per la realizzazione di piccoli oggetti con particolari molto definiti, sia per oggetti di grandi dimensioni. Le applicazioni tipiche sono la realizzazione di gioielli, protesi dentarie, miniature, e qualsiasi applicazione dove sia richiesto un elevato gradi di dettaglio.

MJF

Multi Jet Fusion

Questa tecnologia sviluppata da HP fa impiego di polveri che, a differenza della stampa SLS, vengono fuse assieme utilizzando un agente liquido che viene spruzzato localmente. Una lampada (fonte di calore) viene accesa nella camera e l’agente ha il compito di concentrare il calore localmente per fondere la polvere. Vengono utilizzati 2 tipi di agenti, uno per fondere la polvere ed un altro chiamato agente di dettaglio viene spruzzato sul contorno per aumentarne la definizione. Le caratteristiche dei componenti stampati sono simili alla stampa SLS ma presentato una densità maggiore.

Multicolor

Color Jet Printing

Questa tecnologia utilizza polveri che vengono unite assieme utilizzando un getto di colla localizzato. La colorazione viene fornita dalla combinazione di 4 colle con colorazione primaria che generano il colore richiesto. L’oggetto finito viene poi immerso in un bagno di colla per renderlo più resistente e viene spruzzato con una vernice anti UV per evitarne lo scolorimento.

METAL

Stampa 3D in Metallo

Questa tecnologia utilizza polveri metalliche che vengono sinterizzate o fuse localmente mediante l’utilizzo di un laser. Il processo è simile a quello della stampa SLS. Questo processo viene spesso utilizzato per realizzare componenti metallici con geometrie complesse frutto di un avanzato lavoro di ottimizzazione. Le parti possono essere realizzate in: TITANIO, ALLUMINIO e INOX 316L.

TAGLIO & INCISIONE LASER

Il taglio laser è estremamente preciso e permette di raggiungere livelli di dettaglio impossibili da ottenere tagliando a mano o con un pantografo classico.
Il laser può tagliare molteplici materiali grazie alla grande energia concentrata in un punto. 

Siamo in grado di tagliare ed incidere su una vasta quantità di materiali:
LEGNO, PLEXIGLASS, POLICARBONATO, ALLUMINIO, INOX, FERRO, etc

FRESATURA 3D

Le attrezzature del laboratorio 3DPR permettono di ricavare, tramite asportazione di materiale, piccole serie o prototipi.

Realizziamo: CIRCUITI STAMPATI, incisioni, tagli di sagome, ma anche lavorazioni più complesse quali bassorilievi o sculture vere e proprie su innumerevoli materiali quali legno, plexiglass, alluminio.

Contact Us